Testimoniare il Futuro restando saldi nell'Adesso

Testimoniare il Futuro restando saldi nell'Adesso

COOPERAZIONE e COLLABORAZIONE

La Nuova Era a cui ci stiamo affacciando ha come assunto fondamentale la cooperazione.

L’Era dell’Acquario è dunque pregna di lavoro comune per unire ciò che apparentemente sembra diverso o addirittura opposto.

Come sempre accade, gli Oscuri si insinuano in questo sacro scopo poiché il loro lavoro principale è quello di intercettare, storpiare e dissacrare gli assunti fondamentali appartenenti al Futuro e che dunque sono sostenuti dai Maestri e da tutta la Fratellanza Bianca.

La Nuova Era a cui ci stiamo affacciando ha come assunto fondamentale la cooperazione. L’Era dell’Acquario è dunque pregna di lavoro comune per unire ciò che apparentemente sembra diverso o addirittura opposto.

 

Come sempre accade, gli Oscuri si insinuano in questo sacro scopo poiché il loro lavoro principale è quello di intercettare, storpiare e dissacrare gli assunti fondamentali appartenenti al Futuro e che dunque sono sostenuti dai Maestri e da tutta la Fratellanza Bianca.


Fare chiarezza e comprendere le sostanziali differenze presenti in ogni aspetto, risulta quantomai doveroso e fondamentale, in modo da non confondere l’apparenza con la verità.

Distinguiamo bene le differenze di ottava tra collaborazione e cooperazione, in modo da riconoscere quando è l’una o l’altra o – cosa molto più probabile – quando ci sono i semi dell’una nell’altra:

COLLABORAZIONE

(con-labōrare ossia “lavorare insieme”)


È un’unione di intenti esteriore, di forma. Sarebbe l’unione attraverso il lavoro.

L’importanza viene data ai risultati e ai metodi utilizzati per raggiungere lo scopo finale. Dato che l’attenzione è rivolta alla forma, si possono confondere atteggiamenti simili con una reale collaborazione. In altre parole, puoi credere di fare lo stesso lavoro di Ray Charles solo perché sai cantare mentre suoni il pianoforte, asserendo di essere un suo collega!

Nella collaborazione si lavora insieme e di solito si svolgono le funzioni pressocché nello stesso modo dagli altri. La tendenza, infatti, è quella di ripetere le stesse frasi e gli stessi atteggiamenti dei collaboratori.

Il detto è “l’unione fa la forza”, ma nel senso che la propria forza deriva dall’essere all’interno di quello specifico gruppo di persone, poiché da soli non si è poi così forti.

Non avendo costruito un io individuale stabile, emerge la paura di rimanere soli e lo stare nel clan o all’interno di ciò che viene chiamata “famiglia” o “team” dona grande aiuto al singolo, spronandolo a fare ciò che da solo non avrebbe mai fatto.

Per via dell’insicurezza, nella collaborazione è sempre presente una qualsiasi forma di competitività ma, siccome si ha bisogno della squadra, questa rivalità avviene a denti stretti, il più delle volte mascherata dal sorriso e dai complimenti per i successi altrui.

Le gelosie e i risentimenti personali si trasformano in pretese di riconoscimento per il lavoro svolto, ed è per questo che si è costretti ad esaltare a dismisura le qualità degli altri collaboratori, minimizzandone i difetti e a volte ignorandoli completamente.

Nella collaborazione ci si deve incontrare, riunire e sentire molto spesso, altrimenti ne risentirebbe l’organizzazione e risulterebbe impossibile portare a termine gli obiettivi prefissati.

Il piacere di vedersi e gli impegni presi durante la collaborazione sono ciò che tiene uniti tutti membri, altrimenti non collaborerebbero insieme!

Quando non si riesce ad ottenere il riconoscimento dei collaboratori – o quando non si prova più il piacere nel vedere alcuni di loro – si esce dalla squadra per entrare subito in un’altra, solitamente parlando male della prima.

COOPERAZIONE

(con-operāri ossia “creare un’opera insieme”)


È l’unione attraverso lo scopo fondamentale, la missione, ed è un legame imprescindibile da essi.

Il massimo dell’importanza viene data all’obiettivo e non tanto alla forma con cui questo obiettivo viene raggiunto. La forma ha anch’essa una sua importanza simbolica, ma nella cooperazione è più importante onorare il piano.

Nella cooperazione non hai bisogno dell’unione con un gruppo per sentirti forte, perché il tuo potere deriva dal contatto con Dio e con la tua Anima.

Infatti, la vera cooperazione può avvenire solo tra individui intrinsecamente SOLI.

La realizzazione di un IO Centrale (o centro di gravità permanente) fa sì che ogni individuo sia assolutamente autonomo, su tutti i fronti, e che non abbia bisogno di un gruppo per portare a compimento i suoi intenti.

Cooperare significa prendere su di sé il 100% della responsabilità di ogni cooperazione. Questo però può farlo solo un Individuo stabile ed è una modalità di vita che è presente intimamente al suo interno. Dunque, ogni fallimento e ogni successo sono imputabili al singolo.

Migliorare la gestione di sé e dedicarsi a consolidare il proprio contatto con il Divino, crea la forza necessaria per sostenere tutto il gruppo dei servitori.

Nella cooperazione non ci sono problemi ad esaltare i difetti degli altri membri e si è sempre pronti nell’accettare le critiche. Il tutto serve per non ricadere nel Sonno della Coscienza e per migliorare la qualità e il servizio che si offrono al mondo.

Non serve vedersi tanto nella vera cooperazione, non ce n’è bisogno, si può cooperare non essendosi mai incontrati di persona e svolgendo mansioni completamente diverse.

La cooperazione è un fattore intrinseco: se tutto l’amore e la dedizione di cui si dispone sono rivolti alla concretizzazione dello scopo ultimo, allora si sta davvero cooperando insieme, anche quando, nel mondo della forma, non ci si conosce personalmente e si svolgono addirittura lavori completamente diversi.

Sono infiniti i modi in cui si può servire un unico scopo!

Il successo degli altri è la gioia più grande che si possa desiderare e ogni raggiungimento altrui dona nuova energia a ogni membro della cooperazione. Il fuoco della competizione si trasforma nella voglia di fare meglio e sprona il singolo a migliorare ed ampliare i propri metodi di servizio.

Servire il Piano Comune e compiere la propria missione personale sono le uniche ragioni che tengono uniti gli enti della cooperazione. Il piacere di vedersi e la felicità di lavorare insieme vengono molto dopo.

In questo modo si può garantire l’autenticità della cooperazione e servire un piano sempre più grande ed elevato.

⁓              ♁              ⁓

Un ultimo appunto generale:
Nella collaborazione puoi lavorare insieme agli altri ma servendo due padroni diversi, mentre nella cooperazione lavori insieme agli altri proprio perché stai servendo lo stesso padrone.

Quando distinguiamo e differenziamo gli aspetti, è importante farlo mantenendosi neutri e in assenza di giudizio, come se indicassimo le differenze tra l’atteggiamento di un bambino e quello di un adolescente. Il primo è grossolano ma non è sbagliato rispetto al secondo e l’accortezza del secondo deriva sempre dall’esperienza passata attraverso il primo stadio.

È tuttavia vitale distinguere bene le differenze evolutive per non confonderle e per non creare ambiguità e correlazioni inutili e inesistenti, contribuendo al lavoro portato avanti dai maestri dell’inganno.

Prossimi appuntamenti


TORINO & MILANO

L’ARDORE DELLA BELLEZZA

Morya e l’Insegnamento dell’Agni Yoga

 
Il Risveglio e il Lavoro su di sé
dal punto di vista di chi ci è passato molto prima di noi,
il quale ne è uscito vincitore.
 

⚜ MILANO ⚜

  • Mercoledì 10 AprileSull’Insegnamento, Anima e Personalità, il Presente e il Futuro, il Cerchio Evolutivo
  • Mercoledì 8 MaggioCorpo mentale e pensiero, Energia psichica, la Situazione della Terra, il Servizio e il Sacrificio
  • Mercoledì 5 Giugno Chi è davvero il nemico, il Valore della strenua lotta, l’Astrale, il Lavoro sulle emozioni
  • Mercoledì 3 LuglioSulla Morte, Comunità e Cooperazione, Gerarchia, Shamballa

Per iscriversi occorre compilare questo form: Link Milano

⁓          ∴          ⁓
⚜ TORINO ⚜
  • Martedì 23 AprileCorpo mentale e pensiero, Energia psichica, la Situazione della Terra, il Servizio e il Sacrificio
  • Mercoledì 22 MaggioChi è davvero il nemico, il Valore della strenua lotta, l’Astrale, il Lavoro sulle emozioni
  • Mercoledì 19 GiugnoSulla Morte, Comunità e Cooperazione, Gerarchia, Shamballa

Per iscriversi occorre compilare questo form: Link Torino

LA LUCE SUL SENTIERO

video-conferenza integrale

“Dal neofita all’Iniziato, le indicazioni date in questo breve testo possono portare il praticamente alla vetta massima, se comprese e corroborate.”

Video-conferenza  di 2 ore

A SOLI 15€

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Si consiglia di tenersi aggiornati iscrivendosi alla newsletter di questo blog (qui) del sito dei Corsi di Risveglio (qui) e di seguire gli eventi e i post della pagina Intelligentia Solis su Facebook.

ARTICOLI

LA RICOMPENSA
LA RICOMPENSA
IL RICONOSCIMENTO
IL RICONOSCIMENTO
ESSERE FUSI
ESSERE FUSI
SULL'ALLONTANAMENTO
SULL'ALLONTANAMENTO
COOPERAZIONE e COLLABORAZIONE
MISSIONE e SERVIZIO
MISSIONE e SERVIZIO
L'ARDORE della BELLEZZA
L'ARDORE della BELLEZZA
CHIARIMENTI SULLA REINCARNAZIONE E SULL’ANIMA
ACCUMULARE ENERGIA
ACCUMULARE ENERGIA
IL VERO TALENTO
IL VERO TALENTO
NATALE E CAPODANNO IN PRESENZA
NATALE E CAPODANNO IN PRESENZA
DEDICATO AI GIOVANI DI OGGI
DEDICATO AI GIOVANI DI OGGI
EMOZIONI SUPERIORI E SERVIZIO
EMOZIONI SUPERIORI E SERVIZIO
GLI OSCURI E I FIGLI DEL FUOCO
GLI OSCURI E I FIGLI DEL FUOCO
L’OSSESSIONE
L’OSSESSIONE
CHE FINE HA FATTO IL PROGETTO COMUNITÀ?
ELOGIO AL DOLORE
ELOGIO AL DOLORE
L’ONORE DI DICHIARARSI AVVERSARI
LE QUALITÀ DELL'ANIMA
LE QUALITÀ DELL'ANIMA
IL CONTATTO DIRETTO
IL CONTATTO DIRETTO
IL VERO LAVORO
IL VERO LAVORO
C’È SEMPRE UN MOTIVO
C’È SEMPRE UN MOTIVO
MUSICA E COSCIENZA
MUSICA E COSCIENZA
SERVIRE L’UMANITÀ
SERVIRE L’UMANITÀ
Lavoro su di sé VS chiusura su di sé
Giudizio e Educazione
Giudizio e Educazione
Ferire per paura di aver ferito
L'Invisibilità
L'Invisibilità
La profondità del Presente
La profondità del Presente
Le differenze
Le differenze
LA SOFFERENZA
LA SOFFERENZA
LA CACCIA AL TESORO
LA CACCIA AL TESORO
IL PERIODO ATTUALE
IL PERIODO ATTUALE
NATALE E CAPODANNO IN COSCIENZA
IL PIGMENTO DI COLORE PERFETTO
IL PIGMENTO DI COLORE PERFETTO
I FALSI PROFETI E LA FASCINAZIONE
LE VACANZE
LE VACANZE
CORSI DI RISVEGLIO 2022/2023
Cronache della COMUNITÀ DEL FUTURO
QUANDO LE COSE VANNO MALE …RINGRAZIA!
ANIMA E PERSONALITÀ
ANIMA E PERSONALITÀ
ORGANIZZARSI PER VINCERE
ORGANIZZARSI PER VINCERE
PULIZIE AUTUNNALI
PULIZIE AUTUNNALI
AUTODETERMINAZIONE E INDIVIDUO INTERNAZIONALE
🔥 CORSI DI RISVEGLIO 2021/2022 🔥
L'INTENTO È PIÙ FORTE DELLE AZIONI
LE DINAMICHE DEL SERVIZIO
LE DINAMICHE DEL SERVIZIO
L'OSSERVAZIONE  E LE SOSTANZE PSICOTROPE
PROGETTO COMUNITÀ
PROGETTO COMUNITÀ
L'UTILIZZO DEI SOCIAL
L'UTILIZZO DEI SOCIAL
L'Estasi dell'Anima
L'Estasi dell'Anima
TEST EVOLUTIVO: risultati
TEST EVOLUTIVO: risultati
Evidenza e Realtà
Evidenza e Realtà
La certezza dell'incertezza
La certezza dell'incertezza
NESSUNA SCORCIATOIA
NESSUNA SCORCIATOIA
La Legge di Corrispondenza
La Legge di Corrispondenza
IL BUONSENSO
IL BUONSENSO
Atti di estrema rivoluzione
Atti di estrema rivoluzione
Il senso di Colpa
Il senso di Colpa
DIMORARE NELL' ADESSO
DIMORARE NELL' ADESSO
Il Simbolo, il Veglione e il Ricordo di sé
Chiarimenti sulla Presenza
Chiarimenti sulla Presenza
Sulla Leggerezza
Sulla Leggerezza
La Ricerca perpetua
La Ricerca perpetua
La Vita ci vuole Svegli
La Vita ci vuole Svegli
Creare un Mondo Nuovo
Creare un Mondo Nuovo
La necessità della Scuola
La necessità della Scuola
LE GUIDE SUL SENTIERO
LE GUIDE SUL SENTIERO
RAFFINARE LE PERCEZIONI
RAFFINARE LE PERCEZIONI
LA LEGGE DI COMPENSAZIONE
LA LEGGE DI COMPENSAZIONE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *