Testimoniare il Futuro restando saldi nell'Adesso

Testimoniare il Futuro restando saldi nell'Adesso

Stati alterati di Coscienza

A volte si provano stati di coscienza molto intensi, che ci riportano a Casa e ci fanno sentire di essere in pace con noi stessi e con il mondo. In breve: sentiamo di essere Vivi. Durante una passeggiata, un viaggio o all’interno di un’esperienza più mirata come un corso o un seminario, si possono toccare picchi e avere sensazioni che mai prima di allora si erano provati.

 

Poi si ritorna a casa, a lavoro… e qui, dopo pochi giorni, svanisce tutta la magia.

 

Si rientra nuovamente nei soliti schemi di pensiero e si riprovano le solite emozioni di sempre. Insomma, la ‘comune’ routine. I problemi prendono il sopravvento e la Coscienza viene rigettata nel torpore della quotidianità.

 

Questo fenomeno viene chiamato il “ritornare alla normalità”.

 

…Ma quale normalità?

Il vero cambiamento

 

Nella crescita, sia di vita che di evoluzione animica, si verificano dei cambiamenti.

 

Ciò che c’era prima cambia e prende il suo posto ciò che è più idoneo per il futuro.

 

Questo avviene sempre, in tutte le piccole o grandi ascese, ma, il più delle volte, il cambiamento avviene soltanto a livello di “forma”.

 

Si diventa di statura più alta, si imparano a svolgere compiti complessi. Si parla di argomenti intellettuali con molta sicurezza e si diventa di riferimento per più persone.

 

Farsi sommergere dai problemi ed essere spenti è essere normali?

 

Non c’è nulla di normale nel cadere due volte nello stesso buco o nel ritornare a casa la sera ed essere uguali a quando si è usciti!

 

Ciò che – a torto – viene chiamato “normale” è un circolo vizioso di atteggiamenti e sensazioni dettati dalla meccanicità di cui si è prigionieri. Se, per esempio, il rapporto con il partner non è roseo, si cercherà di non sentire il ‘vuoto’, riempiendolo con vari impegni lavorativi e vari hobby. Se il rapporto non è più così coinvolgente si tratterà il partner con sufficienza, puntando il dito su di esso e magari accusandolo per la mancanza di cure. Se con i colleghi o il datore di lavoro non ci sono buoni rapporti si tenderà ad isolarsi e a fare il conto alla rovescia per arrivare allo stipendio, ripetendo il solito vecchio mantram: devo solo arrivare a fine mese, devo solo arrivare a fine mese…

 

Al ‘rientro’ si fa gradatamente sentire l’abitudine (incosciente – passiva) che costringe l’uomo a utilizzare posture (mentali, emotive e fisiche) imparate a memoria in precedenza e inchinarsi a reazioni preconfezionate, obbedendo così ciecamente alle ferite emotive non ancora integrate e vivendo nel miraggio dell’anticipazione del futuro; dimenticandosi di Sé.

 

La vera Normalità è invece quello stato che si è provato all’interno della particolare esperienza descritta all’inizio. Un circolo virtuoso in cui ogni pensiero o fastidio viene spazzato via dall’Assoluto Presente: uno stato particolare di coscienza che ci permette di dimorare nel cuore di ogni situazione.

 

Si crede che il calore della presenza o il sentire l’amore senza oggetto siano “stati alterati di coscienza” ma non è così. Quello che si prova in quei momenti è lo Stato Base del vero Essere Umano. La Grazia, il Calore e l’innata tranquillità sono ciò di cui siamo composti e non un’alterazione. Il sale, se è sano e normale, sa di sale… non di cenere.

 

Le sensazioni che adesso chiamiamo “stati profondi dell’Essere” o “picchi di Cuore” tra non molto saranno

vissute – ma già adesso alcune persone le vivono – come consueta vita quotidiana. Vi alzerete la mattina e Sentirete quel Calore, quando si presenteranno i problemi li affronterete con Gioia e Giocosità, all’interno di situazioni che adesso percepite come insormontabili sentirete un’innata tranquillità e, cosa più importante, nel cuore di qualsiasi esperienza sonderete l’abbraccio avvolgete che la Vita incarna.

 

Questo è ciò che un Essere Umano Vivo e Cosciente È.

 

Non c’è da stupirsi se il rosso colora di rosso.

Buon lavoro di focosa Bellezza!

PROGETTO

Da giugno 2020 centinaia di persone che lavorano su di sé, provenienti da tutta Italia e dall’estero, si stanno organizzando e strutturando per creare la Società del Domani. Non per scontro né per conflitto, ma per amore del Nuovo.

 

Il Progetto si chiama  La Comunità del Futuro

 

Per saperne di più visita il sito: www.lacomunitadelfuturo.it

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER







VIDEO-CORSO SULL’ AUTOSTIMA
Centro di Gravità Permanente, CGP

Con Paola Costa, Daniela Castellani, Krizia Addis,
Fabio Iacontino, Andrea Zurlini e Devid Venara

Si consiglia di tenersi aggiornati iscrivendosi alla newsletter di questo blog (qui) del sito dei Corsi di Risveglio (qui) e di seguire gli eventi e i post della pagina Intelligentia Solis su Facebook.

ARTICOLI

I FALSI PROFETI E LA FASCINAZIONE
LE VACANZE
LE VACANZE
CORSI DI RISVEGLIO 2022/2023
Cronache della COMUNITÀ DEL FUTURO
QUANDO LE COSE VANNO MALE …RINGRAZIA!
ANIMA E PERSONALITÀ
ANIMA E PERSONALITÀ
ORGANIZZARSI PER VINCERE
ORGANIZZARSI PER VINCERE
PULIZIE AUTUNNALI
PULIZIE AUTUNNALI
AUTODETERMINAZIONE E INDIVIDUO INTERNAZIONALE
🔥 CORSI DI RISVEGLIO 2021/2022 🔥
L'INTENTO È PIÙ FORTE DELLE AZIONI
LE DINAMICHE DEL SERVIZIO
LE DINAMICHE DEL SERVIZIO
L'OSSERVAZIONE  E LE SOSTANZE PSICOTROPE
PROGETTO COMUNITÀ
PROGETTO COMUNITÀ
L'UTILIZZO DEI SOCIAL
L'UTILIZZO DEI SOCIAL
L'Estasi dell'Anima
L'Estasi dell'Anima
TEST EVOLUTIVO: risultati
TEST EVOLUTIVO: risultati
Evidenza e Realtà
Evidenza e Realtà
La certezza dell'incertezza
La certezza dell'incertezza
NESSUNA SCORCIATOIA
NESSUNA SCORCIATOIA
La Legge di Corrispondenza
La Legge di Corrispondenza
IL BUONSENSO
IL BUONSENSO
Atti di estrema rivoluzione
Atti di estrema rivoluzione
Il senso di Colpa
Il senso di Colpa
DIMORARE NELL' ADESSO
DIMORARE NELL' ADESSO
Il Simbolo, il Veglione e il Ricordo di sé
Chiarimenti sulla Presenza
Chiarimenti sulla Presenza
Sulla Leggerezza
Sulla Leggerezza
La Ricerca perpetua
La Ricerca perpetua
La Vita ci vuole Svegli
La Vita ci vuole Svegli
Creare un Mondo Nuovo
Creare un Mondo Nuovo
La necessità della Scuola
La necessità della Scuola
LE GUIDE SUL SENTIERO
LE GUIDE SUL SENTIERO
RAFFINARE LE PERCEZIONI
RAFFINARE LE PERCEZIONI
LA LEGGE DI COMPENSAZIONE
LA LEGGE DI COMPENSAZIONE
SIATE INSTANCABILI
SIATE INSTANCABILI
LA VISIONE PARZIALE
LA VISIONE PARZIALE
L'ESPERIENZA D'APPRENDIMENTO
La Lamentela
La Lamentela
Materia Sottile
Materia Sottile
Stati alterati di Coscienza
Stati alterati di Coscienza
ELOGIO AL BELLO
ELOGIO AL BELLO
IL NOSTRO COMPITO
IL NOSTRO COMPITO
SULLA DISOCCUPAZIONE
SULLA DISOCCUPAZIONE
L'OBBLIGO DI APPRENSIONE
L'OBBLIGO DI APPRENSIONE
BURATTINAGGIO INCONSCIO
BURATTINAGGIO INCONSCIO
IL POTERE DEL MAGO E LA CREAZIONE DELLA REALTÀ
DESIDERIO DI AUTORITÀ
DESIDERIO DI AUTORITÀ
LE TRE FASI DELLA SCELTA
LE TRE FASI DELLA SCELTA
IL GUARDIANO DELLA SOGLIA
IL GUARDIANO DELLA SOGLIA
PRESENZA E INGANNI SPIRITUALI
PRESENZA E INGANNI SPIRITUALI
L'INTUIZIONE DELLA PRESENZA
L'INTUIZIONE DELLA PRESENZA
ANIMA
ANIMA
IL FRASTUONO DEGLI AIUTANTI SILENZIOSI
SOCIAL NETWORK E LAVORO SU DI SÉ
LINEARITÀ INVERSIVA (parte 2) - Il Tempo
Regno Umano e Regno Spirituale
I VACCINI E L'IDENTIFICAZIONE CON L'ANIMA
LINEARITÀ INVERSIVA
LINEARITÀ INVERSIVA
L'ESSERE LIBERO
L'ESSERE LIBERO
PRATICANTI DEL LAVORO SU DI SÉ
UN DIAMANTE ALLO STATO GREZZO
UN DIAMANTE ALLO STATO GREZZO
AIUTARE L’UMANITÀ
AIUTARE L’UMANITÀ
IL PARADOSSO DELLA VITA - parte 2
IL PARADOSSO DELLA VITA - istruzioni per l'uso
Marketing e Anima
Marketing e Anima
La Meccanicità, l'Autosservazione e il Sentire
ARDORE
ARDORE
ACCETTARE: la differenza tra cuore e accetta
Chi Voglio Essere
Chi Voglio Essere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


\"\"

  A volte si provano stati di coscienza molto intensi, che ci riportano a Casa e ci fanno sentire di essere in pace con noi stessi e con il mondo. In breve: sentiamo di essere Vivi. Durante una passeggiata, un viaggio o all\’interno di un’esperienza più mirata come un corso o un seminario, si possono toccare picchi e avere sensazioni che mai prima di allora si erano provati. Poi si ritorna a casa, a lavoro… e qui, dopo pochi giorni, svanisce tutta la magia. Si rientra nuovamente nei soliti schemi di pensiero e si riprovano le solite emozioni di sempre. Insomma, la ‘comune’ routine. I problemi prendono il sopravvento e la Coscienza viene rigettata nel torpore della quotidianità. Questo fenomeno viene chiamato il “ritornare alla normalità”. …Ma quale normalità? Farsi sommergere dai problemi ed essere spenti è essere normali?   Non c’è nulla di normale nel cadere due volte nello stesso buco o nel ritornare a casa la sera ed essere uguali a quando si è usciti!   Ciò che – a torto – viene chiamato “normale” è un circolo vizioso di atteggiamenti e sensazioni dettati dalla meccanicità di cui si è prigionieri. Se, per esempio, il rapporto con il partner non è roseo, si \"\"cercherà di non sentire il ‘vuoto’, riempiendolo con vari impegni lavorativi e vari hobby. Se il rapporto non è più così coinvolgente si tratterà il partner con sufficienza, puntando il dito su di esso e magari accusandolo per la mancanza di cure. Se con i colleghi o il datore di lavoro non ci sono buoni rapporti si tenderà ad isolarsi e a fare il conto alla rovescia per arrivare allo stipendio, ripetendo il solito vecchio mantram: devo solo arrivare a fine mese, devo solo arrivare a fine mese…   Al \’rientro\’ si fa gradatamente sentire l\’abitudine (incosciente – passiva) che costringe l\’uomo a utilizzare posture (mentali, emotive e fisiche) imparate a memoria in precedenza e inchinarsi a reazioni preconfezionate, obbedendo così ciecamente alle ferite emotive non ancora integrate e vivendo nel miraggio dell’anticipazione del futuro; dimenticandosi di Sé.   La vera Normalità è invece quello stato che si è provato all\’interno della particolare esperienza descritta all’inizio. Un circolo virtuoso in cui ogni pensiero o fastidio viene spazzato via dall\’Assoluto Presente: uno stato particolare di coscienza che ci permette di dimorare nel cuore di ogni situazione.   Si crede che il calore della presenza o il sentire l’amore senza oggetto siano “stati alterati di coscienza” ma non è così. Quello che si prova in quei momenti è lo Stato Base del vero Essere Umano. La Grazia, il Calore e l’innata tranquillità sono ciò di cui siamo composti e non un’alterazione. Il sale, se è sano e normale, sa di sale… non di cenere.   Le sensazioni che adesso chiamiamo “stati profondi dell’Essere” o “picchi di Cuore” tra non molto saranno \"\" vissute – ma già adesso alcune persone le vivono – come consueta vita quotidiana. Vi alzerete la mattina e Sentirete quel Calore, quando si presenteranno i problemi li affronterete con Gioia e Giocosità, all\’interno di situazioni che adesso percepite come insormontabili sentirete un’innata tranquillità e, cosa più importante, nel cuore di qualsiasi esperienza sonderete l’abbraccio avvolgete che la Vita incarna. Questo è ciò che un Essere Umano Vivo e Cosciente È.   Non c’è da stupirsi se il rosso colora di rosso.     Fabio Iacontino  
 

ISCRIZIONE ALLA MAILING LIST

http://eepurl.com/dg0cUX

Oppure:

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

* campi obbligatori
   

 

\"⚜\" VIDEO-CORSO SULL’AUTOSTIMA \"⚜\" Centro di Gravità Permanente, CGP

Con Paola Costa, Daniela Castellani, Krizia Addis, Fabio Iacontino, Andrea Zurlini e Devid Venara

\"\"

A SOLI 47€ + Iva (meno di 55€)

\"➡\" ACCEDI AL CORSO \"⬅\"

 
 

Appuntamenti:

 

CORSO DI RISVEGLIO

Terzo anno Con Salvatore Brizzi e Fabio Iacontino Prima lezione MARTEDÌ 8 GENNAIO 2019 – dalle 21:00 alle 23:00 Accessibile a chi ha partecipato al primo e al secondo anno del corso Per info e iscrizione OBBLIGATORIA scrivere a: daniela@gruppocrisopea.it Evento FB: Link

 

Si consiglia di tenersi aggiornati iscrivendosi alla newsletter di questo blog (qui) del sito del Gruppo Crisopea (qui) o di seguire gli eventi e i post delle pagine Intelligentia Solis e del Gruppo Crisopea su Facebook.